Master Ospitalità e Gestione Eventi Sportivi

MASTER EXECUTIVE / 10 maggio - 21 luglio / Sede di belluno

Iscriviti o richiedi informazioni sul master

Inaugurazione

Venerdì 5 Aprile - Ore 11,00 - Aula Magna Liceo Lollino - Via S. Pietro, 19 - 32100 Belluno.

Ospiti:
Kristian Ghedina, Direttore Master
Federico Casarin, Presidente Reyer Venezia Mestre, Vicepresidente vicario FIP
Oscar De Pellegrin, Sindaco di Belluno
Camillo De Pellegrin, Sindaco di Val di Zoldo
René De Silvestro, Paralympic Alpine Skiing Athlete
Luca Pancalli, Presidente CIP e membro IPC, Vicepresidente della Fondazione Milano-Cortina
Roberto Padrin, Presidente Provincia di Belluno
Enrico Pizzoli, Presidente Nazionale ANINSEI-Confindustria
Col. Enrico Pigozzo, Comandante Provinciale Arma dei Carabinieri di Belluno
Claudia Scarzanella, Presidente di Confartigianato Imprese Belluno
Martina Semenzato, Onorevole, Presidente Commissione Parlamentare d'inchiesta sul Femminicidio, nonché su ogni forma di Violenza di Genere

ISCRIZIONI APERTE

Fino al 24 maggio

DATA INIZIO LEZIONI

10 maggio

PARTECIPAZIONE

In presenza e da remoto

FREQUENZA

Weekend alternati

Finalità

Il Master in "Ospitalità ed eventi dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali 2026" presso la Scuola Superiore di Mediazione Linguistica (SSML), in presenza nella sede di Belluno e nella sede di Trento, nasce con l'intento di formare professionisti qualificati in vista delle Olimpiadi Invernali 2026 Milano-Cortina. Questo grande evento, che vedrà l'Italia protagonista sul palcoscenico mondiale dello sport, richiederà competenze specialistiche in numerosi settori, tra cui l'ospitalità, la gestione degli eventi e la comunicazione interculturale. Il Master mira a fornire gli strumenti e le competenze necessarie per affrontare le sfide logistiche, organizzative e comunicative di un evento di tale portata.

Destinatari e sbocchi occupazionali

Il Master è rivolto a laureati in discipline economiche, turistiche, sportive o affini. Gli sbocchi professionali sono molteplici e di alto profilo, tra cui:

  • Coordinatore di eventi sportivi per le Olimpiadi;
  • Manager di strutture alberghiere e resort durante l'evento;
  • Esperto in comunicazione e promozione degli eventi sportivi;
  • Responsabile delle relazioni internazionali e mediazione linguistica per squadre e delegazioni;
  • Specialista in gestione della sostenibilità e dell'impatto ambientale degli eventi;
  • Consulente per enti pubblici e privati nella pianificazione e gestione logistica degli eventi.

Ammissione

Per essere ammessi al Master, gli studenti devono possedere una laurea triennale o titolo superiore in discipline correlate.

Programma

Certificazioni linguistiche

Nell'ambito del master, verranno offerte opportunità per conseguire certificazioni linguistiche riconosciute, consolidando ulteriormente le competenze linguistiche degli studenti.

Project work finale

Gli studenti saranno chiamati a sviluppare un progetto reale inerente la gestione e l'ospitalità legate ad un evento sportivo delle Olimpiadi Invernali 2026 Milano-Cortina.

Tirocini e stage

Il master prevede un periodo di tirocinio presso organizzazioni, enti e aziende partner che operano nel campo dell'ospitalità e della gestione di eventi sportivi delle Olimpiadi Invernali.

Modalità di partecipazione

Il master sarà organizzato presso la sede di Belluno in presenza e da remoto da dove sarà possibile seguire le lezioni anche a distanza grazie alla modalità di video-presenza via ZOOM, permettendo così una maggiore flessibilità per gli studenti non residenti o per coloro che hanno impegni lavorativi.

Direzione

Kristian Ghedina (Pieve di Cadore, 20 novembre 1969) è un allenatore di sci alpino, ex sciatore alpino e pilota automobilistico italiano, uno dei migliori specialisti delle prove veloci (discesa libera, supergigante) degli anni 1990, vincitore di tre medaglie iridate e di 13 gare in Coppa del Mondo.

Direttore: Kristian Ghedina

Sciatore e corridore automobilistico italiano. Ritenuto il miglior discesista dello sci italiano, ha esordito nella Coppa del mondo del 1989, ottenendo in seguito 13 vittorie in Coppa del mondo (dal 1990 al 2001) e tre medaglie ai mondiali (argento nel 1991 e 1996; bronzo nel 1997). Ritiratosi dalle competizioni sciistiche nel 2006, nello stesso anno ha iniziato a dedicarsi all'automobilismo, correndo per la BMW nel Campionato italiano superturismo, nella F3000 International masters e quindi nel Porsche Supercup, ma dal 2009 è tornato a gareggiare ai Campionati italiani di sci alpino.

Con il Patrocinio di:
RETTA DI PARTECIPAZIONE

€ 5.000

sconto per i primi 10 posti

€ 2.500

Contattaci per iscriverti o richiedere informazioni

    Dichiaro di aver letto e di accettare l'informativa sul trattamento dei dati personali
    Acconsento al trattamento dati per ricevere informazioni su iniziative, eventi e offerta formativa delle SSML

    Potrebbero interessarti anche: